« Pregate il rosario tutti i giorni ! »

Quel 13 maggio 1917, la bella Signora, tutta vestita di bianco, abbagliante di luce, più brillante del sole, che appare a tre bambini è formale: domanda loro di pregare il rosario tutti i giorni « per la pace nel mondo e per la fine della guerra ».

Siamo allora nel 1917, l’Europa sprofonda in quella che si chiamerà in seguito la Prima Guerra mondiale e si contano milioni di vittime.

E’ urgente allora pregare per la fine di questo terribile conflitto, di prendere il proprio rosario per recitare questa preghiera per la pace e che dona la pace a chi la recita.

Da allora, sono trascorsi quasi cento anni. La richiesta della Madonna farebbe dunque parte del passato, vincolata ad un contesto storico ? Niente di più incerto.

Il Santuario di Fatima – che a fine gennaio ha inserito il nostro sito tra i link da consultare!- sta già preparando la celebrazione del Centenario delle Apparizioni. Ecco un segno dell’attualità del messaggio di Fatima agli inizi del XXI° secolo !

Certo, non vi è più un conflitto mondiale che ci affligge, ma una serie di guerre e di scontri regionali che addolorano la nostra terra. I media, guardoni, ci mostrano la violenza e l’odio che si scatenano in Costa d’Avorio, in Tunisia, in Egitto e in tanti altri paesi. E senza contare tutte le situazioni di sofferenza e di ingiustizia che, lontano dalle telecamere, logorano il quotidiano di milioni di uomini e di donne.

Quanto il nostro mondo manca di pace!

« Pregate il rosario tutti i giorni per la pace nel mondo e per la fine della guerra ! »

Il messaggio è chiaro. E’ più che una richiesta, è un ordine. Il mondo ne ha tanto bisogno.

Preghiamolo con fervore, soli o in gruppo, affinché, per l’intercessione della Madonna del Rosario, la pace venga ad abitare i nostri cuori, le nostre famiglie e le nostre comunità, il nostro paese e il nostro mondo.

Preghiamo il Rosario… tutti i giorni !


Fra Louis-Marie Ariño-Durand, o.p.

Promotore Generale del Rosario

Category:
Italiano