Editoriale - Maggio 2011 - N°354

"Il Vangelo con Maria"

Maggio 2011 - n°354

Il nostro tema dell’anno
«Vidi una moltitudine immensa»

Un così bel mese di Maggio…

Il mese di Maria, in primavera, ha il fascino dei fiori che sbocciano di speranza.

Ed è vero che Maria– come lo dice san Paolo – ci incoraggia a sperare contro ogni speranza perché è anche, e direi soprattutto, il tempo pasquale che celebra la rinascita, la vita nuova, che apre per noi Gesù risuscitato.

Egli non muore più poichè ha vinto la morte.

In lui speriamo che la nostra morte, quella di coloro che amiamo, non divenga la fine ma un passaggio, una Pasqua verso la vita nuova con Gesù risuscitato !

Ma noi scopriamo con gioia che nell’emisfero sud è autunno. La stagione dei frutti. E quest’anno noi preghiamo con gli Atti degli Apostoli il grande evento della Pentecoste.

La folla è riunita, inizio di questa moltitudine immensa, nascita della Chiesa.

Pentecoste è un frutto di Pasqua. Allora, con il tempo dei fiori e il tempo dei frutti,viviamo qua e là in tutto il mondo la gioia della salvezza con Maria.

E scopriamo che Pasqua va fino a Pentecoste.

O, meglio, che l’unico evento della Salvezza del mondo va dal Giovedì Santo in cui Gesù si dona, al Venerdì Santo in cui Maria resta sotto la croce, alla notte di Pasqua in cui Gesù esce vittorioso dal sepolcro, fino al mattino di Pentecoste in cui gli Apostoli con Maria , ricevono , al centro della folla, lo Spirito Santo.

Questo Spirito Santo che anima la Chiesa.

Con Maria, riceviamo i fiori e i frutti della Risurrezione per tutta la Chiesa,del Sud e del Nord !

fra Gilles DANROC, o.p.
Cappellano delle Equipes Internazionali del Rosario

Editoriale - Giugno 2011

Équipes du Rosaire International
8 Rue Fabre
F-34000 MONTPELLIER
FRANCE
Équipes International

Category:
Italiano