Editoriale - Dicembre 2011 - N°360

"Il Vangelo con Maria"

Dicembre 2011 - n°360

Il nostro tema dell’anno
«Voi siete il Corpo di Cristo»

Vigilare per non invecchiare!

Lo sappiamo: tutto è questione di sguardi.

A dicembre , la vecchia Europa pensa all’Avvento e al Natale con la neve e gli abeti.

Senza pensare che per l’emisfero sud, è il caldo forte dell’estate!

Nei Gruppi Internazionali del Rosario, viviamo allo stesso tempo il freddo e il caldo.
Questo ci può aiutare a capire il tempo dell’Avvento. Certuni vedono che il tempo passa e che i secoli e i millenni si accumulano « da più di 4000 anni» cantiamo di questo « bambinello » nato già da 2000 anni!

Ed è vero che la Chiesa Corpo di Cristo ha una gran lunga esperienza. Ma pensiamo che è come noi, invecchia. Ma se vediamo l’Avvento come la speranza della venuta di Cristo nella Sua Gloria, allora bisogna essere vigilanti, vegliare per accogliere i segni del Regno di Dio che Gesù ha inaugurato sulla croce e con la sua Resurrezione.

No, la nostra speranza non invecchia! Cristo è venuto nella propria carne e nella storia per fare « nuove tutte le cose ». C’è il tempo che passa e raffredda il nostro ardore per la « buona notizia » che non è più nuova! Ma c’è il tempo davanti a noi, che si apre alla venuta di Cristo! Là noi comprendiamo che l’Avvento non è prima di Natale per celebrare un anniversario di 2000 anni ma è l’Avvento, la venuta di Cristo vincitore della morte. Risvegliamo la nostra speranza perché sappiamo che Dio è venuto fino a noi a Natale « E il Verbo si è fatto Carne ».

Ma non ritorna come è venuto, viene nella Sua Gloria, nello splendore della Sua Resurrezione. Non prepara il suo ritorno, viene come vincitore di tutto ciò che invecchia e che muore per instaurare il suo Regno definitivo.

fra Gilles DANROC, o.p.
Cappellano delle Equipes Internazionali del Rosario

Editoriale - Gennaio 2012

Équipes du Rosaire International
8 Rue Fabre
F-34000 MONTPELLIER
FRANCE
Équipes International

Category:
Italiano