«Non abbiamo paura di amare seguendo Gesù»

Editoriale - Maggio 2016 - Nº 409


Tema dell’Anno 2015-2016:
« Rimanete nel mio Amore » Gv 15,9


Nei 5 continenti, uomini, donne e bambini sono costretti a lasciare la loro terra.
Non hanno più nulla…Sono stati picchiati, perseguitati, torturati, sono affamati, umiliati, senza un tetto e senza mezzi. La loro miseria è grande…e le barriere contro le quali si scontrano, sono insormontabili.
Cosa possono fare? Sradicati, scelgono di partire verso un ignoto che sperano vivibile.
Allora per noi, che ci professiamo cristiani o uomini di buona volontà, si pone la seguente domanda : come possiamo aiutarli materialmente, moralmente e spiritualmente?
Come cureremo le loro ferite di disperazione? Siamo creativi nelle nostre iniziative, secondo i propri talenti e le possibilità personali. Non si tratta di confrontarsi gli uni gli altri nell’aiuto che diamo ad una persona rifiutata…Può essere un sorriso, una stretta di mani, un ascolto e un servizio, o una preghiera, un’offerta, un tetto, oppure, per esempio, accogliere una famiglia di immigrati in Parrocchia o in una fraternità religiosa… etc

Gesù non ce lo ha detto ? « Quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me » (Mt 25, 40). Ricordiamoci che lo straniero, il povero, il migrante, proprio come noi, sono fratelli e sorelle, amici di Gesù Cristo!
E’ nell’incontro personale con Gesù che il cristiano trova la sorgente dell’azione evangelizzatrice e di una gioia comunicativa, dolce e confortante. « Papa Francesco »

Abbiamo da costruire tutti insieme un cammino umano lavorando nella creazione di una solidarietà universale. La mondializzazione della finanza distrugge alcuni di noi. La violenza tra le persone provoca il caos quando l’apertura all’altro e la dolcezza portano la Pace. Solamente la dignità ripristinata di ogni essere umano può costruire un mondo di fraternità oppure il buon vivere. Allora, dalla paura e dal sospetto sentito per chi riteniamo sconosciuti, nasca una fiducia nell’altro.
Seguiamo il nostro Amico Gesù e Maria, nostrea Madre che ci indica la strada di suo Figlio…
In questo mese di Maggio, preghiamo i Misteri del Rosario per seminare nel mondo l’Amore.

 

Thérèse Turlan Delannoy
Coordinatrice internazionale


Editoriale - Giunio 2016 - Nº 410

 

Équipes du Rosaire International
11 rue du Bois de la Chaînée
F-37530 SAINT OUEN LES VIGNES
FRANCIA
Équipes International

Category:
Italiano